Gli attacchi di panico

 

L'attacco di panico è caratterizzato da un'improvvisa ondata di ansia e paura. Il cuore inizia a battere più forte ed il respiro diventa difficoltoso. Si ha la sensazione di stare per impazzire o persino per morire. Lasciati senza trattamento, gli attacchi di panico possono portare a sviluppare il disturbo di panico o altri problemi ed allontanare dalle normali attività della vita quotidiana. 

 

I segni ed i sintomi dell'attacco di panico

 

Gli attacchi di panico, spesso, arrivano quando sei lontano da casa ma, in ogni caso, possono capitare ovunque ed in qualsiasi momento: può capitare 

mentre sei al supermercato, fai una passeggiata, quando guidi o mentre sei seduto sul divano di casa. I sintomi dell'attacco di panico si sviluppano improvvisamente e, di solito, raggiungono il picco nel giro di 10 minuti. La maggior parte degli attacchi di panico si esauriscono nell'arco di 20 o 30 minuti, e raramente durano più di un'ora. Se hai avuto un attacco di panico, potresti aver sperimentato alcuni dei sintomi del seguente elenco:

 

  • Respiro corto o iperventilazione

  • Palpitazioni o tachicardia

  • Dolore al petto

  • Tremori

  • Sensazione di soffocamento

  • Sudorazione

  • Nausea

  • Sensazioni di svenimento o di "avere la testa leggera"

  • Vampate di calore

  • Formicolii

  • Sensazione di irrealtà o di distacco dall'ambiente circostante

  • Paura di morire, perdere il controllo o impazzire

 

Attacco di panico o attacco di cuore?

 

Gran parte dei sintomi dell'attacco di panico sono fisici e, molte volte, questi sintomi sono così forti che molte persone pensano di stare avendo un attacco di cuore. Molti di coloro che soffrono di attacchi di panico si recano ripetutamente dal medico o in ospedale, nel tentativo di affrontare quello che credono sia un problema medico ed una minaccia per la propria vita. Mentre, da una parte, è molto importante escludere cause mediche per i sintomi come il dolore al petto, tachicardia o difficoltà nella respirazione, spesso è il panico ad essere sottovalutato come potenziale causa dei sintomi.

 

 

I sintomi del disturbo di panico

 

A molte persone capita che gli attacchi di panico non abbiano un seguito: non ci si deve preoccupare se ne si hanno avuti uno o due. Altre persone, invece, sviluppano un disturbo di panico, che è caratterizzato da attacchi di panico ripetuti, che si accompagnano a dei cambiamenti rilevanti nelle proprie abitudini o alla paura persistente di avere un altro attacco.

Potresti soffrire di disturbo di panico se:

  • Sperimenti attacchi di panico ripetuti, non legati a situazioni specifiche

  • Sei molto preoccupato della possibilità di avere altri attacchi di panico

  • Ti comporti in maniera diversa dal solito a causa degli attacchi di panico (ad esempio, eviti alcuni luoghi)

La terapia per il disturbo di panico

 

Attacchi di panico e disturbo di panico possono essere trattati in maniera molto efficace, sia con una serie di sedute di psicoterapia, sia con alcune strategie di auto - aiuto.

La Terapia Cognitivo - comportamentale è, generalmente, considerata la forma di trattamento più efficace per il disturbo di panico: questa si focalizza sui modi di pensare e sui comportamenti che mantengono o scatenano gli attacchi di panico, aiutandoti a guardare le tue paure sotto una luce più realistica.

Se, ad esempio, avessi un attacco di panico mentre sei alla guida, qual è la cosa peggiore che potrebbe capitarti davvero? Mentre è possibile che tu ti debba accostare e fermarti per un po', è improbabile che tu faccia un incidente o che ti venga un attacco di cuore. Una volta imparato che non succederà nulla di veramente disastroso, l'esperienza del panico diventa meno terrorizzante.

Durante le sedute di psicoterapia, farai delle esperienze che vengono chiamate "esposizioni", cioè, ti esporrai alle sensazioni fisiche del panico, in un ambiente sicuro e controllato, in modo che tu possa imparare diverse strategie per gestirle e ti senta, via via, sempre meno spaventato da esse.

 

Quando si parla di attacchi di panico, un aiuto professionale e la psicoterapia possono fare una grande differenza, ma ci sono anche molte cose che puoi fare da solo, per aiutarti:

  • Acquisisci informazioni sul panico. La semplice conoscenza di informazioni sul panico può fare molto per alleviare il tuo disagio. Imparerai che le emozioni e le sensazioni fisiche che provi, quando sei nel panico, sono normali, e che non stai diventando pazzo.

  • Evita nicotina e caffeina. Fumare e bere caffè possono provocare attacchi di panico, in persone sensibili a queste sostanze. Fai attenzione anche ai medicinali che contengono stimolanti.

  • Impara delle tecniche di respirazione. La respirazione profonda (diaframmatica) può alleviare i sintomi del panico: imparando a controllare la respirazione, puoi sviluppare un'abilità da utilizzare quando cominci a sentirti ansioso.

  • Pratica delle tecniche di rilassamento. Quando praticate regolarmente, attività come yoga, meditazione e rilassamento muscolare progressivo rinforzano la risposta di rilassamento del corpo (l'opposto della risposta di stress che si verifica in situazioni di ansia e panico).

 

 

Indirizzo

Piazza Europa 9, 87100 - Cosenza

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now